fbpx
Top

Par tera par mar

Nell’anno in cui Venezia celebra la data simbolica del suo 1600esimo compleanno, anche il Venice Open Stage vuole contribuire, attraverso il teatro, a ricordare una storia che va oltre un mito fondativo e affonda le sue radici nei secoli e nelle complesse dinamiche che costituiscono la genesi della città. Venezia non è stata costruita in un giorno, non è diventata la Repubblica upper east side glamour che tutti conosciamo in poche ore, ma ha attraversato storie, leggende, cadute, risalite, terre e mari. Popoli da tutto il Mediterraneo e oltre l’hanno desiderata, amata e odiata lungo la sua storia e l’hanno trasformata in un crocevia di culture che hanno lasciato tracce ovunque, dalle architetture moresche dei suoi palazzi alle parole che ancora oggi caratterizzano il suo ricchissimo dialetto.

Par tera par mar è il titolo della IX edizione del Venice Open Stage – Rising Theatre Festival, dedicato non solo a una città ma a tutto quello che Venezia rappresenta: storia, arti, culture, incroci di civiltà e l’essere sospesa in un continuo timore di scomparire inghiottita dalle acque che la proteggono.

Spettacoli dedicati a Venezia

Le accademie che abbiamo invitato al Festival per questa edizione speciale provengono da paesi in passato legati con la Serenissima, come la Croazia e la Grecia e, le compagnie della sezione kilometrozero (quest’anno dedicata a Venezia 1600), da città che hanno condiviso e condividono legami con l’antica Repubblica di San Marco.

Par tera par mar

Par tera par mar è uno dei motti di Venezia, esprime l’idea che non ci fossero limiti alla possibilità degli abitanti di un arcipelago in mezzo a una laguna di esplorare e conoscere il mondo e la sua varietà attraverso viaggiatori e mercanti che ne hanno portato le usanze, le novità, le avanguardie in città come il nostro festival presenta da nove anni, in campazzo San Sebastiano, innumerevoli modi di approcciarsi alle arti performative. Il Venice Open Stage, quest’anno, non celebra solo una città straordinaria conosciuta in tutto il mondo per la sua bellezza, ma l’immaginario che Venezia riesce a creare in chiunque senta il suo nome in ogni luogo.

s
Welcome to Booth.

Tincidunt id aliquet risus feugiat, inante metus dictum at tempor usis nans.

d